Mannaggia la scuola!

Quando ci davano da fare un tema, scrivere mezza paginetta era considerato segno di poca fantasia, mancanza di argomentazioni, pigrizia. Adesso devi scrivere spesso su pagine internet e risulta che il lettore medio si stanchi dopo i primi tre paragrafi.
Si può anche argomentare che certe cose richiedono comunque un testo piuttosto lungo; per sincerarsene basta andare a leggere una pagina che spieghi qualcosa di complesso: non è possibile farlo in poche parole.
Ora, i casi sono tre. O devo continuare a credere che un’esposizione estesa sia il modo migliore per dire una parola attendibile su un argomento; o devo contentarmi di usare il minor numero di parole; o devo fare entrambe le cose: spendere l’esatto numero di parole necessarie e non una di più.
Chissà, o l’internet farà piazza pulita degli argomenti impegnativi; o farà piazza pulita della prolissità; o avremo lunghezza proprio quando serve; o avremo insufficienti spiegazioni… vedi tabella.

Lunghezza del testo Risultato
Argomento impegnativo Argomento facile
lungo breve Ottimo
lungo lungo Accettabile
breve breve Scadente
breve lungo Pessimo

Ritengo, per l’argomento, di avere speso quanto necessario, tranne aggiungere un annunzio ai professori: fra le tante cose che dovrete insegnare, c’è anche la valutazione della lunghezza necessaria in un testo. Forse alla prossima riforma ministeriale…

Annunci

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Cogitazioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...