Ringrazio

In uno dei primi articoli segnalavo che l’immagine in testata era storta. L’avevo fatta così e ne facevo commento. Ringrazio in ritardo l’amico Marco Sala che me l’ha raddrizzata. Rendendo vano il commento, certo; ma così vanno le cose, e forse in fondo non resta superato.

Dicevo che “Preferisco portare il poco mio che mostrare il molto altrui”. Mi sono trovato fortunato portatore di un molto regalatomi e anche in questo caso fruisco della gratuità. In questi giorni in cui tutti parlano solo di crisi economica facendo finta di non stare parlando delle nostre crisi vere, è fondamentale ricordare che le cose importanti sono quelle gratis.

A un poveraccio di Signa chiesero se volesse in regalo un cappotto o una chitarra. “Chitarra” fu la risposta, e d’inverno fu oggetto di ironie: “Tira su il bavero alla chitarra, ché ti scaldi!”.
Ebbene, io non so se fosse idealista o scemo. Per me resta un eroe.

Annunci

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Fenomenologia di me e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...