Prese in giro

Per assumere un debito, un ente pubblico deve produrre un atto valido: una deliberazione, un decreto. Tale atto è ammesso, evidentemente, dal famigerato patto di stabilità, dal momento che si permette a un ente pubblico di fare debiti. Cioè, questo patto non si preoccupa che gli enti pubblici vadano in deficit, alla faccia di tutti i discorsi su pareggi di bilancio.

Ma ci prendete in giro?

In nome del patto, però, si afferma che non si possono onorare i debiti contratti. Per non aggravare un deficit che in realtà è già presente.

Ma ci prendete in giro?

Dopo un tempo enorme si trovano, chissà da dove, miliardi per pagare i debiti…

Ma ci prendete in giro?

Però non basta dire ai creditori: mettetevi in fila, dal più antico al più recente, così vi paghiamo. Faccio presente che abitualmente succede così: per qualunque spesa per cui non siano previsti introiti propri dell’ente, i fondi sono trasferiti con un atto dello Stato e messi a bilancio, con la procedura prevista per i pagamenti.
No, bisogna fare una procedura apposta.

Ma ci prendete in giro?

Un’azienda deve procurarsi un certificato che attesti il credito. Evidentemente, l’atto pubblico con cui l’ente ha contratto il debito, atto fatto con tutti i crismi e valido, altrimenti non esisterebbe debito, ebbene questo atto legalmente valido non vale per il nostro governo.

Ma ci prendete in giro?

Vengo a sapere che, se a forza di pagare si supererà un limite di passivo, non se ne farà niente.

Ma ci prendete in giro?

No, dico: perché il passivo lo calcoli subito. Si aggiungano i quaranta miliardi a quelli già deliberati dal governo e voilà. Ma forse le addizioni, che non richiedono alcuna certificazione aggiuntiva, non sono abbastanza complicate per quei cervelloni.

Ma ci prendete in giro?

Annunci

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Polemiche e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...