…e io non risposi

Richiami ne ho avuti, suoni capaci di emozione e gesti di partecipazione e cieli di altitudine e mari di estensione e mani di accoglienza e occhi di attesa.

Bastava, rivolgere lo sguardo? Bastava, un assenso? O non fu il mancato rapimento, a ricondurmi alla greppia? Ancora sento la vibrazione che permane, di un’esplosione antica tale da sorprendermi, e della mia loquacità far sorpresa agli amici.

Ancora ricordo una promessa, di come abbia deciso che oltre i miei muri si aprissero terre che non sarebbero per sempre rimaste inesplorate: ben chiaro, decisi, mi arrivava una voce.

Ma la collezione di ricordi scaduti non mi basta, a sostituzione di un viaggio mai compiuto. Al mio nome pronunciato in segreto bastava, forse, avere dato un orecchio.

Annunci

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Fenomenologia di me e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...