Archivi del mese: luglio 2013

Noi e loro, in definitiva

Quando ero bambino, i programmi televisivi cominciavano nel pomeriggio. Si accendeva il mezzo un po’ prima, quando trasmettevano della musica che mi lasciava del tutto indifferente, mi sembrava anche strano che ci fosse interesse a farne così. A cavallo fra … Continua a leggere

Pubblicato in Chiacchiere, Fenomenologia di me | Contrassegnato | 2 commenti

Un colpo e via

Ho paura di dire cose che possano offendere qualcuno; se così sarà, chiedo scusa perché il mio scopo non è giudicare. C’è stato un ennesimo suicidio per problemi economici. Capisco il suicidio, capisco la disperazione, ma vorrei dire qualcosa sulla … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Gli eletti

Dopo Berlusconi, Morsi e non so quanti altri, ora anche il primo ministro spagnolo invoca in qualche modo l’impunità in nome del fatto che lo hanno eletto. Oltre a ricordare i problemi sull’autorevolezza di chi è eletto, causati dai difetti … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni, Polemiche | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Deconn 2/n

Molti Deconn faticano a rendersi conto di ciò che è appena accaduto: continuano freneticamente a richiedere servizi e tentare comunicazioni, qualcuno attirando così gli sguardi attorno. Sono i vicini, i passanti, ad accorgersi dell’accaduto, mentre la persona comincia a manifestare … Continua a leggere

Pubblicato in Fantazija | Contrassegnato | 5 commenti

Deconn 1/n

Quando ogni cosa sarà connessa, basterà disconnettere qualcuno per eliminarlo: senza connessione ai propri conti non potrà nemmeno comprare un panino e chi si azzarda a farsi sorprendere mentre regala qualcosa a un disconnesso? Un Deconn sarà facilmente riconoscibile perché … Continua a leggere

Pubblicato in Fantazija | Contrassegnato , , , | 5 commenti