Samantha…

… sì, proprio col “th”.
Mi fa pensare a mamme che guardano il Grande Fratello, a sogni da reginetta nei concorsi, al trucco glamour, al pantalone trendy, al locale cool…
Perché sono prevenuto, fra l’altro, anche verso i nomi. Nel mio palazzo abbondano le Jennifer, le Debbborah, ma anche i Kevin e i Christopher…
In realtà, si chiama così la prima italiana selezionata per fare l’astronauta.
E poco importa che siano chiamati “navigatori delle stelle”, “marinai del cosmo”, quelli che ai miei occhi imbevuti di fantascienza paiono fare poco d’altro che qualche balzo significativo.
Samantha Cristoforetti, come e più di Valentina Tereshkova, è per me un’eroina perché rappresenta una punta avanzata: della scienza, della competenza professionale, della liberazione femminile. Di più perché nella Russia degli anni ’60 c’era meno maschilismo che nell’Italia odierna.
Faccio il tifo per lei perché ci porta in po’ più vicino alla sorgente di molti miei sogni, perché anch’essa raccoglie il tifo che faccio per tutte le persone “brave a fare qualcosa”, perché anche grazie a lei diventi difficile disprezzare l’intelligenza femminile.
Al punto che quasi troverei sopportabile vederla indossare un abito alla moda. Anzi, chissà mai che non riesca a nobilitarlo davvero, un abito, riempiendolo di umanità d’alta classe.

Annunci

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Chiacchiere, Memorabilia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...