Sconfitto

Sarà che i contatti personali finiscono per essere guidati da un istinto automatico, simile alle capacità delle auto semoventi in progettazione oggi, in modo da evitare gli scontri più duri. Sarà che con la maggior parte delle persone non si affrontano discorsi seri per pigrizia, distrazione, cattiva abitudine. Qual sia la causa, su Facebook leggo cose che mi sembrano fuori dal mondo normale, dato che le persone in carne e ossa non me le dicono; ma poi a scriverle (o meglio: a ricopiarle…) sono pure persone che incontro e che dal vivo mi sembravano dotate di raziocinio e umanità.
Continuo a ricevere messaggi banali, superficiali, razzisti, pieni di falsità e ragionamenti ingannevoli; ma chi potrebbero ingannare, se non chi è già disponibile? Oggi riportavano un cretino che si chiedeva come mai gli “invasori” spendono tutti quei soldi per un barcone quando un biglietto aereo costa molto meno. Siccome, tanto per citarmi, “servono molte più parole per confutare una scemenza che per dirla”, bisognerebbe che la stupidità di certi discorsi apparisse chiara a chi li legge e invece niente: è solo l’ultima e solo per oggi.
Penso ai molti contatti che ho oscurato perché stufo di leggere certe cose; a una persona che si è offesa perché criticavo una posizione espressa da un video melenso ma tutt’altro che innocuo; a una che sembrava tanto tranquilla, finché non ha preso a diffondere gli insulti in tutto maiuscolo di un fascista a braccio teso; a un’altra che ho scollegato perché certe cose mi fanno andare in bestia; sentite qua: “il 90% degli stranieri viene qui per delinquere…”. Capito?
E si è offesa, naturalmente.
Si devono mandare in galera quei delinquenti che i cittadini di Genova filmano nel loro spaccio? Sì, certo, e non solo quelli italiani né solo quelli stranieri.
Bisogna trovare una fine al commercio di carne che arriva via mare? Sicuramente, per smetterla di essere nient’altro che il terminal d’arrivo per l’organizzazione criminale, noi con le nostre caritas le nostre protezioni civili le nostre lacrime… a prendere in consegna da malviventi un pacco che non possiamo gestire, e non perché ci invadono (ma per favore…).
Ora, io non sono quasi mai riuscito a convincere qualcunu; certe volte ho avuto l’impressione, esprimendo una certa opinione, di aver dato ad altrei motivo sufficiente per abbracciare quella contraria. O forse sto dicendo idiozie da decenni e ancora nessunu ha avuto cuore di dirmelo.
Comunque ritengo non di avere tempo e forze sufficienti per confutare punto per punto certi discorsi, né lo stomaco necessario per affrontarli; ma non è che se chiudo la saracinesca virtuale queste cose spariscono: sono ancora in giro, prendono la gente per il naso stuzzicando le loro parti basse; si inseriscono nel mare di altre banalità e discorsi imprecisi che appestano la comunicazione. Pensa che oggi si parla tanto di mandar via i disonesti dai partiti politici…. MAMMINA BELLA! E che genio ci voleva per saperlo? E quanti decenni di esperienza civile e repubblicana sono dovuti passare per una simile acquisizione concettuale!
Ciò a completamento del chiacchiericcio autoreferenziale, delle superstizioni spicciole, del cattivo gusto di cui far bandiera. Una erosione che fa scivolare sempre più in basso.
E la mia sconfitta? Non la mia, ma di tutto il progresso sociale che s’è fatto strada nonostante i massacri, nonostante le molte prove a favore della tesi che gli umani non siano affatto buoni, senza bisogno di accusare diavoli tentatori o società alienanti. Nonostante tutto il cattivo uso di quelle che potevano essere, e sono state, conquiste.
Eccola: una marea di demenza, di egoismo, di ottusità capace di impestare le coscienze.
Contro la quale non serve un castello di sabbia, come mi sembra tutto ciò che potrei dirne, a porlo contro uno tsunami di barbarie.
È a questo che conduce, aver dato alle masse libertà di parola? È a questo che servono i moderni strumenti di comunicazione straordinari?
Nel frattempo le guerre di cui ci parlano sono sempre di più, questo Paese è sull’orlo di ogni catastrofe possibile, ma Feng Shui e pifferai magici possono sicuramente salvarci.
E mi domando: ma che scrivo a fare?

Annunci

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Polemiche e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sconfitto

  1. emauri1958 ha detto:

    Scrivi perchè è l’unica maniera non violenta per “gambizzare quei cretini e razzisti la cui madreè sempre incinta essendo stata stuprata da altresì cretini e razzisti (da cui il detto tale pater… ecc.) e guai a te se smetti!

    Ad Majora M

    ________________________________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...