Merde!

Quest’articolo fa il paio con quest’altro.

Su Rai1 a La Vita In Diretta e sul Corriere della Sera a firma Gramellini, è riportata la notizia di un’infermiera a cui, oltre a sputare sangue per l’emergenza, tocca ricevere una lettera anonima in cui l’accusano di mettere la gente in pericolo diffondendo il virus.

Quando avrete voglia di vantare le eccellenze italiane, di sventolare bandiere e cantare inni, vantandovi dei concittadini illustri, ricordatevi di queste merde umane.
E ricordate che:
per un Dante, ci sono milioni di analfabeti, nativi o di ritorno o funzionali;
per un Manzoni, ci sono milioni di anonimi delatori e diffamatori;
per un Garibaldi, ci sono milioni di schifosi che spargono disprezzo e sospetto nei confronti dei VOSTRI compatrioti;
per un Salvo D’Acquisto, ci sono milioni di egoisti che si voltano dall’altra parte o, peggio, che godono nell’infierire sui deboli.

E quando vorrete vantare le bellezze del Paese, ricordatevi:
di tutti i delinquenti che lo devastano, per interesse o per ignoranza;
di chi sporca, inquina, vandalizza;
di chi costruisce abitazioni e impianti in zone inadatte o in maniera pericolosa.

E se citerete la Storia, pensate:
a tutti i vostri compatrioti che la ignorano, se ne fregano o la disprezzano;
che per un Ettore Fieramosca, un Pier Capponi, un Balilla, milioni di persone preferiranno sistematicamente una comoda sudditanza.

Scegliere le merde è un atto antipatriottico, non importa quanti inni si cantino. È come credere di essere un buon cristiano recitando molte Avemarie. Ricordatevi che i veri patrioti sono coloro che compiono qualcosa di utile, non attori, sportivi e modelle. Ricordatevene, quando andrete a votare e, se si riuscirà a trovarne, scegliete chi può migliorare le condizioni di chi lavora e non di chi fa affari sulle nostre teste. E fate uno sforzo per cercarli, perché anche l’ignavia è antipatriottica.
Ricordatevi che i veri patrioti siete voi che tirate la carretta e non quelli che vi sferzano perché acceleriate.

Senza Storia, cultura, arte, scienza, finiremo come Lucignolo, trasformato in asino e messo al traino. Senza questo l’Italia non esiste e “Italia” torna ad essere una semplice espressione geografica. Ma senza virtù civili e morali, l’Italia diventa cosa di cui non ci si può vantare.

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Polemiche e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Merde!

  1. miriam ha detto:

    vorrei dirti un po’ di cose ma non ci riesco. provo a rileggere. buona notte

  2. seduto nel tempo ha detto:

    condivido completamente le tue parole, ma le merde vanno combattute comunque e sempre!

    • ribaldi ha detto:

      Ti ringrazio. Anche questo articolo vuole essere un modo per combatterle.

      • Stefano ha detto:

        Di una cosa sono certo, fra qualche mese seppelliti e dimenticati i morti e (finalmente forse avremo il vaccino contro il covid-19) non saremo mai vaccinati abbastanza contro la stupidità di gregge.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.