Ooommm…

Sono rimasto spiacevolmente sorpreso.
Stasera, alla televisione, c’era una studentessa di medicina che non voleva esprimersi sulla scelta della specializzazione perché, ha detto, “è scaramantica”.

Ora. Già ritengo sciocco essere scaramantici, che significa “superstiziosi”; io, per esempio, a chi mi dice “in bocca al lupo” replico di dirmi “auguri”, invece. Questo nel caso non frequente di essere presto a reagire.
Ma che lo faccia chi studia medicina mi sembra sconfortante. Che è del metodo scientifico; come si può sperare che prenda decisioni sensate, nel suo lavoro, se si fa condizionare da paure arcaiche e istinti primordiali?
Non è necessario essere intelligenti o razionali per ripetere “nam myōhō renge kyō”, per stare nella posizione del loto a respirare “ommmm” o, per questo, nemmeno per inanellare avemarie. E meno male, dico io: altrimenti, non sarebbe vero che “hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti per rivelarle agli umili”. Invece è abbastanza vero da dare speranza a questi poveri umili, che di speranze se ne vedono dare poche, dalle vicende di questo mondo.
Fra le speranze di un umile, manca spesso quella di avere cure decenti; ma se lu medicu che dovrebbe curarmi ignora le basi del pensiero razionale, al punto di condizionare il proprio comportamento a delle superstizioni, allora la speranza di una cura decente svanisce anche per chi ha i soldi.
La medicina non è una serie di formule da mandare a memoria; non è un insieme di pratiche da applicare perché “sono scritte in un libro”. È vero infatti che si studia su libri, ma nessun ‘ipse dixit’ sancisce senza appello la giustezza di quello che c’è scritto.
La scienza medica è, come qualcuno ha detto in altro ambito, “un plebiscito rinnovato ogni giorno” ma non per effetto della fede se non di quella che l’universo abbia un fondamento razionale. Ogni specifico pronunciamento di questa scienza può essere messo in discussione, e ritirato, se i fatti lo impongano.

Sentire che una medica è scaramantica è come sentire un prete dichiararsi ateo, e altrettanto scandaloso.

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Cogitazioni, Polemiche e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ooommm…

  1. LUCIA ha detto:

    Hai detto bene, I ricchi non hanno una medicina megliore, se questa non ha fondamenti scientifici e razionali.Mai come ora in situazioni di pericolo il discernimento e l’ etica sono fondamentali.
    Grazie Riccardo perche’ ti tieni all’erta, come mi diceva Mirna.
    E allora, dato che li gradisci, tanti auguri ate e ai tuoi cari,Lucia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.