Fatto inaudito

Eggià, che una quota enorme dei bilanci statali sia devoluta ad armamenti non è inaudito. Non vorrete mica spenderli per scuola e sanità, poffarbacco.

Non è inaudito che le suddette risorse siano tanto generosamente orientate a “sistemi d’arma” fantascientifici, benché la loro efficiacia sia ancora, per fortuna, tutta da dimostrare.

Non è inaudito avere costantemente puntati contro tanti missili capaci di distruggere l’umanità intera. Non li useranno, non sono mica matti…

Non è inaudito che tutti gli Stati cerchino di avere forze sufficienti a sovrastare quelle dei vicini, o almeno a vendere cara la pelle, benché si siano avuti esempi di eserciti efficientissimi le cui forze si sono sciolte come neve al sole.

Non è inaudito che nessuno Stato dia il minimo segnale di ripudiare la guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.

No. Inaudito è il fatto che queste contrapposte, letali, sovradimensionate, reciprocamente minacciose macchine da guerra studino quel che accade in casa d’altri per non farsi cogliere impreparate.

Inaudito è che si colga qualunque anello debole della catena opposta… debole, diciamo, un cinquemila euro… per avere informazioni.

Per me, è inaudito che ci si mostri scandalizzati.

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Polemiche e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Fatto inaudito

  1. stefano ha detto:

    se nn fosse che la questione nn è affatto ridicola mi metterei a ridere visto a come sappiamo declinarla ovvero (poverino ne aveva bisogno per la famiglia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.