Passatempi per il tempo che passa

Dico a tutti che ho perso l’unico hobby per cui mi pagavano.

Divertirsi al lavoro è pericoloso: si finisce per affidare a quelle ore una parte del proprio interesse per la vita e interpretare il resto della giornata, se si ha fortuna, come spazio per l’inattività beata o ridurre il cosiddetto tempo libero a una corsa dietro a doveri, invece. Se fossi un artigiano, un agricoltore, ci farebbero una puntata di Geo; invece facevo programmini al pc e suona meno romantico. Un vecchietto che fa il formaggio come lo faceva suo nonno merita una puntata; ma che io mi sia messo a scrivere quattro righe di codice per uno scopo casalingo, forte dell’esperienza maturata mentre pure mi pagavano, suona più come una deformazione. E vabbe’, è pure giusto: il mio codice non lo farò mica gustare ai vicini.

Uno se ne va da quell’ufficio e “in quel giorno svaniscono tutti i suoi disegni”. Si scopre che il mondo continua a girare come sempre e questo ridimensiona l’opinione di sé.

Ora il problema è un altro: ero circondato di persone con le quali scambiavo chiacchiere e opinioni, non ci occupavamo solo del lavoro ma anche lavorare insieme è un gran bell’esercizio relazionale. Se il mio nuovo passatempo è domestico, ho due impegni: il primo è di persistere con esso, per non perdermi nella pigrizia; il secondo è di proseguire o rimpiazzare le relazioni.

Non c’è che dire: per le prime due settimane di pensione è già un bell’impegno.

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Chiacchiere, Fenomenologia di me e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.