Giornalai

Il titolo non vuole infamare gente che fa il proprio onesto mestiere, ma praticoni che fanno quel mestiere lì, di vendere giornali, mentre invece sostengono di farne un altro: produrli. Sono due cose diverse.

Da tre giorni ormai, perché evidentemente non hanno altro che dire, sento ripetere che a due pensionati hanno trovato in casa un milione e mezzo di euro. Ovvia l’accusa di riciclaggio.

Se, però, la notizia ci fosse data da giornalisti e non da giornalai, quelli si sarebbero posti domande. Perché mai le Forze dell’Ordine sono andate in casa dei due? Io capisco che c’è un’indagine in corso, ma nessuno mi dice quale; che i due hanno suscitato sospetti, ma nessuno mi spiega perché.

C’è tutta una vicenda, dietro alla notiziola folcloristica, che nessun giornalaio mi dà. Ed è giusto: il giornalaio prende quello che è disponibile e me lo fornisce, del che gli sono grato. Purtroppo, la produzione è inadeguata: non ci sono giornalisti che diano notizie.

Hanno appena dato il Nobel per la pace a giornalisti veri. Possibile che non si abbiano mai che i due estremi: l’eroismo o la viltà? Dov’è finita l’eroica umiltà di un lavoro fatto come si deve?

Informazioni su ribaldi

Uno che evidentemente ha ancora tempo libero...
Questa voce è stata pubblicata in Polemiche e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.