Archivi categoria: Cogitazioni

La ragione di questo blog: tutte le opinioni senza le quali il mondo resterebbe tale e quale.

Continuità

“Dopo una pausa lavorativa di quarantatré anni, sono tornato come quel ragazzo che sognava ad occhi aperti, leggeva e ascoltava musica.” Nel giovanilismo imperante, capita di sentir dire “un ragazzo di trent’anni”, quindi si può essere indotti ad apprezzare la … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Italianità

Adriano OlivettiRosanna VaudettiHugo Pratt“Carmencita, ormai sei mia; chiudi il gas e vieni via”Lucio BattistiEttore SottsassAndy WarholIl crollo del MuroGio PontiIl VietnamG8 di GenovaItalicus piazza Fontana Brescia ecceteraL’interruttore rompitrattaPortella della GinestraAlessandro ManzoniBava BeccarisI fratelli CerviGabriele D’AnnunzioGli Emigranti di Edmondo De AmicisSant’Anna … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni | Contrassegnato , , | 2 commenti

Andata e ritorno

Mandano armi in Ucraina. Con camion, treni, aerei… riportarli carichi di grano?

Pubblicato in Chiacchiere, Cogitazioni, Polemiche | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Cos’è la pace

Quando decidi di mangiare al bar lungo la via. Quando passeggi al parco. Quando prenoti una visita dal medico. Quando segnali al Comune che un lampione è rotto. Quando prendi l’autobus per andare al lavoro. Quando non hai paura di … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ci sentite?

Siamo tutti qui, in questa pallina. Siamo piccoli, siamo pochi: più piccoli di molti asteroidi, e un nulla rispetto al numero di stelle. Eppure, a guardarci qui, ci sembra di essere numerosi; tanto è limitata la nostra percezione. Non abbiamo … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Sazio di giorni

Stavolta elucubro nientemeno che sulla Bibbia! Mi si scuserà se per questi miei ragionamenti mi baso su una traduzione, con tutte le possibili imprecisioni, ma le espressioni ricalcano gli usi del parlato; quindi, siccome non sto facendo sottili analisi scritturali, … Continua a leggere

Pubblicato in Chiacchiere, Cogitazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Starship

Quand’ero un ragazzino, ebbi la febbre. Avevo un libro con racconti di fantascienza e lo lessi in quei giorni. Ecco, prova a immaginarti l’effetto di febbre e fantascienza insieme… ci sei?Quando crebbi, scoprii il rock psichedelico. A una certa età … Continua a leggere

Pubblicato in Fantazija, Fenomenologia di me | Contrassegnato , | Lascia un commento

Grumi

Non mi piace ricordare, né il bello né il brutto.Questo no, perché non amo l’immagine di me restituitami dai tanti episodi in cui non ho capito, o voluto, o saputo; le cattiverie, le vergogne, le espressioni del mio caratteraccio. Tutto … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni, Fenomenologia di me | Contrassegnato , | Lascia un commento

Filosofare

Pierre Hadot – Esercizi spirituali e filosofia antica.A parte l’erudizione del testo, che lo porta ampiamente al di là delle mie forze, sono lieto perché mi conferma in un’idea che avevo, e cioè che un conto è lu filosofu, un … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni, Memorabilia | Contrassegnato , | Lascia un commento

Io ricordo!

Anni fa vidi un frammento in tv, in cui Mastroianni recitava questa parte: ripassava cose e visi e avvenimenti, in modo disordinato e apparentemente casuale, intervallando la serie con questa esclamazione: Io ricordo! Era un inno a una vita colma … Continua a leggere

Pubblicato in Cogitazioni | Contrassegnato , | 1 commento